3,00

3082 visualizzazioni

Aggiungi alla playlist
Vota:
Vuoi inserire questo video nel tuo sito? Copia e incolla il codice riportato sopra nella tua pagina web!

Facebook

Twitter

Come affrontare la crisi?!

Andrea Pitasi

 

WCSA Scientific Director

Andrea Pitasi, Direttore Scientifico della WCSA, intervistato da videodimpresa, affronta la scottante tematica del mercato in tempo di crisi. In un momento di recessione economica i manager tendono a chiudersi sulla difensiva; il professor Pitasi ci spiega come questo può essere invece un pericoloso boomerang.

Trascrizione

Andrea Pitasi: Come affrontare la crisi?
Quando si vive in un’epoca di crisi economica e politica come la nostra, la tentazione per molti politici, imprenditori, dirigenti e professionisti è quello di chiudersi sulla difensiva, di tagliare i costi indiscriminatamente, di navigare a vista e pensare sempre più in piccolo.
Questo può sembrare un rimedio, perché diventerebbe una sorta di ancoraggio alle poche cose solide e certe; molto spesso si rivela in realtà una trappola mortale, perché quelle poche cose sono settori saturi, e il fatto che il settore sia saturo è quasi sempre uno dei fattori di crisi.

leggi tutto

logo

Andrea Pitasi: Come affrontare la crisi?


Quando si vive in un’epoca di crisi economica e politica come la nostra, la tentazione per molti politici, imprenditori, dirigenti e professionisti è quello di chiudersi sulla difensiva, di tagliare i costi indiscriminatamente, di navigare a vista e pensare sempre più in piccolo.


Questo può sembrare un rimedio, perché diventerebbe una sorta di ancoraggio alle poche cose solide e certe; molto spesso si rivela in realtà una trappola mortale, perché quelle poche cose sono settori saturi, e il fatto che il settore sia saturo è quasi sempre uno dei fattori di crisi.


Se non si trova il modo per espandere nuovi settori, per innovare e per riconfigurare l’economia difficilmente la crisi verrà superata dalla logica dell’austerità. Oltretutto, l’imprenditore e il politico in questa sua chiusura si dimentica molto spesso che noi viviamo in un mondo che è un catalogo per lo shopping dei diritti, per cui ciò che in una parte del mondo è proibito, in un’altra parte è legale. Ciò che in una parte del mondo il sistema giuridico impedisce all’economia di sviluppare, un altro sistema giuridico accoglie a braccia aperte; a livello planetario c’è una tendenza dei capitali –finanziari, intellettuali, umani- a spostarsi dove il sistema giuridico è più accogliente, possibilista e aperto.


Non è solo uno spostamento a somma 0, i capitali non si spostano solo ad esempio dall’Italia al Brasile, ma fanno sì che quei paesi diventino incubatori di nuovi settori, innescando una logica di Spin-off, di accelerazione che non porta al semplice spostamento della cifra x, ma alla creazione della cifra 10 volte X, 30 volte X in un altro scenario, impoverendo sempre più i contesti che hanno fatto una scelta statica, isolazionista, immobilista e tendenzialmente troppo ancorata al passato.


Quindi, ragionare sul futuro significa a mio parere ragionare anche sulle prospettive di un mondo che per essere economicamente solido ed ecologicamente pulito, le due cose vanno insieme, dovrà essere un mondo sempre più veloce.

www.videodimpresa.com

 


Categorie

FORMAZIONE: Il Prof

Commenti

Per inserire un commento, devi essere iscritto e loggato


Video Collegati

Gestione delle informazioni

Furio Camillo - 2a parte

Tag Cloud

videodimpresa

condividi

Facebook
Twitter
© 2010 Tutti i Diritti Riservati a www.castaspell.it
SPELL s.r.l. Via degli Orefici,2 - 40124 BO Tel. +39 051.222.186 - Fax. +39 051.271.529
E-mail: info@castaspell.it - P.Iva 02144021207 - Cap. Soc. € 20.000,00 I.V.
R.I. BO, P. Iva e Cod. Fiscale 02144021207- R.E.A. BO 415884
Created by BJGroup