3,67

6579 visualizzazioni

Aggiungi alla playlist
Vota:
Vuoi inserire questo video nel tuo sito? Copia e incolla il codice riportato sopra nella tua pagina web!

Facebook

Twitter

Amori pericolosi

Massimiliano Nucci

 

HR Manager IKEA Bologna & Employer Branding IKEA Italia

Massimiliano Nucci, HR Manager IKEA Bologna & Employer Branding IKEA Italia, ci parla di un suo errore; non delegare alcune attività, motivo? Si è innamorato!

Trascrizione

Siamo in un bar, un bar molto particolare, perché è quello del negozio Ikea di Bologna, e davanti a me c’è Massimiliano Nucci, HR Manager di questo negozio nonché Employer Branding di Ikea Italia.
Con lui, siamo venuti a parlare di qualcosa di cui normalmente i manager non parlano volentieri: un errore che hanno commesso, o un errore che commettono.
Massimiliano ha, per l’appunto, un errore da raccontarci.

Ebbene sì, anch’io ho commesso un errore come l’Ispettore Rock con la brillantina Linetti. L’errore che ho commesso più frequentemente è stato quello di non delegare delle attività nel momento in cui cambiavo incarico. Ci sono alcune attività di cui mi sono innamorato perdutamente: ad esempio, ero specialista delle risorse umane, sono diventato direttore delle risorse umane.

 

leggi tutto

logo

Siamo in un bar, un bar molto particolare, perché è quello del negozio Ikea di Bologna, e davanti a me c’è Massimiliano Nucci, HR Manager di questo negozio nonché Employer Branding di Ikea Italia.
Con lui, siamo venuti a parlare di qualcosa di cui normalmente i manager non parlano volentieri: un errore che hanno commesso, o un errore che commettono.
Massimiliano ha, per l’appunto, un errore da raccontarci.

Ebbene sì, anch’io ho commesso un errore come l’Ispettore Rock con la brillantina Linetti. L’errore che ho commesso più frequentemente è stato quello di non delegare delle attività nel momento in cui cambiavo incarico.
Ci sono alcune attività di cui mi sono innamorato perdutamente: ad esempio, ero specialista delle risorse umane, sono diventato direttore delle risorse umane.
Cosa è accaduto? C’erano alcune lettere,che sono state sempre la mia passione, scrivere lettere ai dipendenti per comunicare loro premi, gratifiche, ogni tanto anche per comunicare delle contestazioni…

Un manager epistolare, quindi…

Sì, queste lettere mi appassionavano tanto, mi gratificavano; nel momento in cui ho cambiato incarico, avrei dovuto cedere questa attività. L’innamoramento è sempre stato così alto, rispetto a queste lettere, che mi è costato fatica cederle.
Qual è stato il problema? Non delegando questa attività, rallentavo tutte le altre, quelle principali che avrei dovuto svolgere nel nuovo incarico.

Problema che continua, o ha trovato il modo di gestirlo?

Diciamo che ho trovato il modo di gestirlo, perché ho cercato attività ancora più importanti di cui innamorarmi. Le lettere poi sono state finalmente delegate ai miei collaboratori, che non sempre erano contenti: erano contenti che io tenessi per me un’attività e non la delegassi –meno lavoro per loro- però allo stesso tempo questo andava a rallentare tutto il processo decisionale.

Io credo che a tutti i manager capiti di appassionarsi talmente tanto a qualcosa, che poi cambiando incarico se lo tengono comunque vicino,, lo custodiscono proprio come fosse una fidanzata che non si vuole più abbandonare.

Come si può prevenire questo errore in futuro?

Bisogna appunto avere piena consapevolezza del proprio ruolo, dall’inizio, e soprattutto cercare di innamorarsi subito del nuovo ruolo e di tutte le attività che lo compongono.

Quindi, un po’ come nella vita di coppia, come nella vita fuori dal lavoro, è una passione che sostituisce un’altra passione.

Esattamente.

Una questione di amore, quindi?

Una questione di amore!

www.videodimpresa.com

 


Categorie

CANALI: Strategia, Capitale Umano
FORMAT: Ispettore Rock

Commenti

Ciao Roberto, certo che puoi utilizzare il video tra brevissimo saranno liberamente embeddabili e scaricabili, a fini non commerciali, ovviamente! Nicola
Nicola Grande il: 14.02.2011
Bellissimo, vivace e con ritmo! Ottimo anche il contenuto.. posso liberamente utilizzarlo? ciao
Roberto Giannone il: 11.02.2011

Per inserire un commento, devi essere iscritto e loggato


Video Collegati

Viadeo: un social network dal carattere italiano!

Sabrina Mossenta

La leggerezza del Capo

Massimiliano Nucci

Strike o birdie? La leggerezza del coach!

Pierfrancesco Vacca

Un'azienda in crescita a dispetto della crisi: come fa?!

Maurizio Marchesini - 2a parte

Centrifuga di gruppo

Alessandra Vizzi - prima parte

Tag Cloud

videodimpresa

condividi

Facebook
Twitter
© 2010 Tutti i Diritti Riservati a www.castaspell.it
SPELL s.r.l. Via degli Orefici,2 - 40124 BO Tel. +39 051.222.186 - Fax. +39 051.271.529
E-mail: info@castaspell.it - P.Iva 02144021207 - Cap. Soc. € 20.000,00 I.V.
R.I. BO, P. Iva e Cod. Fiscale 02144021207- R.E.A. BO 415884
Created by BJGroup