0,00

4142 visualizzazioni

Aggiungi alla playlist
Vota:
Vuoi inserire questo video nel tuo sito? Copia e incolla il codice riportato sopra nella tua pagina web!

Facebook

Twitter

L'uomo che "odia" il marketing!

Gianluca Diegoli - secondo episodio

 

Esperto in comunicazione digitale

Ma le aziende hanno compreso le potenzialità del web 2.0? Il top management ha capito l'importanza di comunicare nell'era dei social media? L'abbiamo chiesto a Gianluca Diegoli, esperto di comunicazione digitale e blogger (www.minimarketing.it). Nel secondo episodio Gianluca ci racconta un caso di successo, un'azienda che ha tratto notevoli benifici dall'utilizzo appropriato dei social media.

Trascrizione

Gianluca, abbiamo parlato di come le aziende si sono approcciate al Web 2.0. Hai qualche esempio da farci?


Questo successo deriva dalla piena consapevolezza del top management, più che del marketing management; deve esserci un’investitura direzionale. L’azienda deve essere convinta che questa è la strada. In azienda le rivoluzioni non nascono dal basso; una delle aziende che ha avuto un buon successo interagendo con i Social Media H3G.

leggi tutto

logo

Gianluca, abbiamo parlato di come le aziende si sono approcciate al Web 2.0. Hai qualche esempio da farci?


Questo successo deriva dalla piena consapevolezza del top management, più che del marketing management; deve esserci un’investitura direzionale. L’azienda deve essere convinta che questa è la strada. In azienda le rivoluzioni non nascono dal basso; una delle aziende che ha avuto un buon successo interagendo con i Social Media H3G.

E’ un’azienda telefonica, nell’ambito della telecomunicazione, con svariati milioni di clienti che producono una serie interminabile di problemi al customer care, come succede in questo settore. 3 ha pensato non di aspettare i clienti nel proprio customer care, ma di uscire dai confini digitali dell’azienda e di andare su Friend Feed, un social network popolato di persone tecnologicamente avanzate, e rispondere lì alle loro domande e problemi. Queste persone si sono sentite da un lato ascoltate, e dall’altro hanno iniziato a portare il verbo di 3 all’interno delle loro comunità.


Se siamo in grado di valorizzare le persone per le competenze che hanno in rete, possiamo a quel punto utilizzarle, o meglio renderle un veicolo consapevole del nostro messaggio. Questa presenza si è rivelata fondamentale x rispondere ai problemi, ma anche per annunciare in maniera diversa le proprie iniziative, sfuggendo a quel “corporatese” di cui sono infarciti i comunicati stampa, le comunicazioni ufficiali, che alla fine funzionano ormai fino a un certo punto, non riescono più a sorpassare i filtri mentali delle persone.

www.videodimpresa.com


Categorie

CANALI: Marketing
FORMAZIONE: Il Prof

Commenti

Per inserire un commento, devi essere iscritto e loggato


Video Collegati

La coda lunga!

Ted.com - Chris Anderson

Il Design guidato dalle emozioni!

Maurizio Longati 2a parte

L'uomo che "odia" il marketing!

Gianluca Diegoli - primo episodio

Social Media vs PMI: chi la spunterà?

Matteo Bianconi - prima parte

Social Media vs PMI: chi la spunterà?

Matteo Bianconi - seconda parte

Tag Cloud

videodimpresa

condividi

Facebook
Twitter
© 2010 Tutti i Diritti Riservati a www.castaspell.it
SPELL s.r.l. Via degli Orefici,2 - 40124 BO Tel. +39 051.222.186 - Fax. +39 051.271.529
E-mail: info@castaspell.it - P.Iva 02144021207 - Cap. Soc. € 20.000,00 I.V.
R.I. BO, P. Iva e Cod. Fiscale 02144021207- R.E.A. BO 415884
Created by BJGroup